+

DarkStar nasce come sito web personale per raccogliere esperienze e osservazioni in campo astronomico con la speranza che possano essere di aiuto e ispirazione ad altri. Il sito è aperto a collaborazioni (chi "vuol fare" è sempre bene accetto), si legga a questo proposito la sezione "CHI SONO".

 

Cherubino - Diglit (al secolo Paolo Casarini)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI:

VIXEN 80ED-S F9

Non viene più prodotto e non se ne comprende il motivo. per anni sostituito da un pseudo Vixen-cinese oggi ne esiste una versione a f7 tuttofare. Il "vecchio" 80/720 ED era però portentoso...

 

https://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-strumentali/vixen-ed80-s/

 

TAKAHASHI TS-50/700

Pur non essendo un apocromatico nel senso stretto resta il più bel 50 millimetri esistente. Ed è anche discretamente raro e quotato dal punto di vista monetario, più del 65/1000 tripletto sicuramente.

 

http://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-strumentali/takahashi-ts-50-700/

VIXEN 120-S

Ha molte primavere sulle spalle ma il suo progetto sono ancora attuali e sfruttabili. Costruito molto bene il 120S prima serie è un "evergreen" e sa dare grandi soddisfazioni, in ogni campo applicativo. Con in più una estetica molto personale.

 

https://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-strumentali/vixen-120-s/

ANTARES "IO" 150/1200

Uno dei primi "cinesoni" a rifrazione di grande diametro. testato la prima volta nel 1993 è tornato a far parte dei miei strumenti come regalo a mia figlia Ginevra.

 

https://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-strumentali/antares-io-150-1200/

 

DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE:

- VIXEN VMC200L: chi ne parla con irritazione dimostra di essere un incapace. il VMC200L è uno strumento fantastico, top tra gli 8"
- MEADE 178 MAK LX200 GPS: Un ottimo Maksutov-Gregory, ben costruito e prestazionale anche grazie alla montatura LX200.
- MEADE 2045: il "telescopio nella valigia" (uno dei primi quantomeno a larga diffusione): pro e contro di una idea.
- GEOPTIK HERCULES: un treppiedi fantastico: bello, robusto, molto ben costruito. E nemmeno troppo caro per quel che offre.
- VIXEN POLARIS 80L: un classico "vintage": 80/1200 canonici, belli e ben fatti. Lo si acquista per passione e utilizzo, e non si sbaglia.
- SKYWATCHER EVOSTAR 72-ED: un moderno 7 cm. semi-apocromatico dalle buone prestazioni generali.
- SKYWATCHER 150/750 e 200/1000: due newton fotografici e visuali economici. Come vanno i "glitterati"?

VIXEN 120-S (120/800 spianato acromatico)

Un progetto di oltre 25 anni fa, un rifrattore controtendenza con una estetica particolarissima. Sufficientemente spianato, molto inciso e con uno spettro secondario ben corretto. Costruito bene è capace di prestazioni globali di rilievo in ogni campo e non delude mai. Purtroppo costa molto, più di strumenti di pari diametro dotati di obiettivi apocromatici, e le sue ultime versioni sono esteticamente bruttine. Ma la prima serie, specialmente se si tratta di un raro 5 elementi, con i colori Vixen classici, è bellissima. Lo provai per la prima volta alla fine degli anni '90 e oggi mi è tornato caro tanto da acquistarne uno che uso molto e che mi piace sempre più.

 

https://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-strumentali/vixen-120-s/

VIXEN 80ED-S (80/720)

E' stato un fugace ma significativo "amore di gioventù". Il Vixen 80ED-S, versione da 720 millimetri di focale con ottiche apocromatiche, è ancora oggi un telescopio "magico" capace di deliziare l'osservatore con immagini pulitissime e prive di aberrazione cromatica e di raggiungere ingrandimenti notevoli per il diametro. Fantastico nell'osservazione delle stelle doppie e anche di molti ammassi e nebulose planetarie luminose è ancora accettabilmente portatile, ha un ottimo focheggiatore, e non fa rimpiangere gli apocromatici moderni, meno "netti" e più votati all'imaging del cielo profondo. Chi lo ha solitamente se ne separa a malincuore e il solo difetto che è possibile trovargli è quello di non avere un paio di cm. in più di diametro (che però ne sacrificherebbero molto portabilità e gestione). 

 

https://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-strumentali/vixen-ed80-s/

Sopra: il Vixen 80ED-S oggetto della review con in "spalla" un moderno Skywatcher Evostar 72ED

 

ALLA RICERCA DI "AMENE BALZE MONTANE"

COVID, COVID, COVID... un vero disastro per chiunque. Il sito dark-Star ne sta risentendo, pochissime le possibilità di effettuare test e osservazioni e il lavoro tradizionale non aiuta... I pochi scampoli di tempo li sto dedicando a qualche ripresa fotografica e al test di montature e ottiche in questo senso, settore sempre un poco tralasciato da me in quanto ad appannaggio di fotografi ben più esperti. La foto soprastante, che sembra avere poca attinenza, ritrae invece una giornata nuvolosa in alta montagna, quota circa 2200 metri, raggiunta con la bicicletta (rigorosamente MUSCOLARE) alla ricerca di balze amene da cui osservare con piccoli strumenti "grab and go". Prometto che, nelle prossime settimane, verranno pubblicati nuovi articoli. Nel frattempo ringrazio tutti gli appassionati che mi scrivono con simpatia e affezione. A presto e... cieli sereni!.

LO STRUMENTO RARO DEL MESE

Il Carton CST-80 F12,5 non è obiettivamente uno strumento rarissimo ma tende a divenire esemplare quando è completo di tutto il suo corredo originale e tenuto in modo maniacale. A me piace da impazzire e il solo motivo per cui non ne ho mai comprato uno come questo (in vendita all'asta in Giappone per qualche centinaio di euro) è che non ho più spazio per esporlo...

Consiglia questa pagina su: