"CIRCLE X": loghi giapponesi

Anno 2014

Il mondo dei simboli giapponesi sui telescopi è affascinante e carico di storia. Non è sempre facile riuscire a ricondurre un’ottica al suo fabbricante, soprattutto quando i doppietti sono usati da brand “assemblatori” che hanno semplicemente usato parti prodotte da altri per confezionare linee di telescopi negli anni ’60 e limitrofi.

Ho recuperato una utile discussione di qualche anno fa su Cloudy Nights per acquisire un po’ di materiale e integrarlo, nel tempo, con nuove scoperte. Nel caso qualche lettore ravvisasse imprecisioni o errori me lo segnali, mi farà servigio ben accetto!

Astro Optical

La “A” cerchiata dovrebbe indicare Astro Optical

 

 

 

APL: Apollo Labs

AvA: TAKAHASHI

Non certo ma sembrano esserci conferme indirette

C.O.C.: Carton Opt.

Sigla della Carton Optical Company, il logo era però diverso con la scritta blu su fondo azzurro chiaro

Diamond BOL: Bushnell?

Si è discusso molto ma sembrano esistere dati certi che possa essere fatto risalire al marchio Bushnell

Y  rovesciata

Qui siamo nel campo delle supposizioni. Si è parlato molto e sembra che la Y in piedi possa essere ricollegata a Yamamoto visto che quella di Yashica ha un font diverso. Un po’ misteriosa invece la Y rovesciata di questo simbolo. Si riporta sia attribuibile ad EIKOW ed è possibile non si riferisca alle ottiche (che nel caso di Eikow erano prodotte da Mizar, Royal, Towa) essendo la Eikow un assemblatore e distributore

K: Kenko

La “K” cerchiata è il simbolo di Kenko ma anche KOL, King Opical, utilizza questo marchio quindi conviene “prestare attenzione”

M: Mizar

La “M” cerchiata è il logo ridotto di Mizar

H.O.C.: Hino Optical

Questo risulta difficile esistendo la versione in stampatello, che dovrebbe essere collegata a Hino Optical, e la versione in corsivo? Solo "vezzo" o un periodo diverso?

Royal Astro

La classica targhetta di Royal Astro

TOWA

La “T” cerchiata è Towa, che ha acquisito nel tempo alcuni marchi classici

SYW

SYW è Yamamoto, probabilmente la culla da cui alcuni tecnici hanno poi creato la Vixen. E’ esistita una lunga collaborazione tra SYW e Royal nel corso del tempo tanto che alcune ottiche portano entrambi i marchi. Mi giunge notizia che anche alcuni Carton come il 76/1200 riportasse il marchio SYW

V: Vixen

La “V” cerchiata è Vixen. Molto difficile la datazione tra cerchio semplice e doppio che dovrebbe indicare diversi periodi di produzione

Z: Tanzutsu e Zanzutsu (cerchio o diamante)

La “Z” nel cerchio è Tanzutsu, ma la Z nel diamante? Sembrerebbe essere riconducibile a Zanzutsu (che sembra sia un semplice assemblatore con ottiche di altrui produzione)

NISHIMURA

La stella sulla Luna crescente è il simbolo di Nishimura

TAKAHASHI

Anche questo è un simbolo che viene ricondotto alla Takahashi-Seisakusho

TAKAHASHI

Di nuovo AvA: Takahashi?

TAKAHASHI

"T" su "S": il logo classico di Takahashi Seisakusho

G/C: Gailand Company

Il simbolo di Saturno con la lettera G e C è marchio della Gailand Company che realizzò i famosi oculari Galoc in giro almeno dalla metà degli anni '50. Dovrebbero avere origine Nikon o di qualche fornitore affiliato. Sembra fossero oculari importati e rimarchiati (almeno nella versione "ortho" e all'inizio, poi chissà..) Interessante l'Erfle da 16,3 mm., uno dei primi grandangolari amatoriali.

ASTRO OPTICAL

La Astro Optical Co. Ltd, azienda della metà degli anni ’50

HOC corsivo

Poco chiaro, probabilmente riconducibile a Hino Optical (vedi sopra)

???

Simbolo ancora non riconosciuto, ci sto lavorando...

DK: Dai-Ichi Kogaku

Il logo indicato in foto è DK e non come in apparenza potrebbe sembrare "KD".

Si tratta infatti di una lettera "D" allungata a mo' di ogiva, con all'interno una K. E' il logo di Daiichi.opt (DAI-ICHI KOGAKU CO., LTD. ): http://www.daiichikogaku.ecnet.jp/ Una piccola azienda giapponese fondata il 18 Novembre 1953, che oltre ad una produzione a marchio proprio, ha fornito negli anni molti oculari, telescopi e accessori anche a Celestron, Vixen, Tasco e altri.

-: Carton

Il segno “-” cerchiato è sicuramente Carton, ma lo è anche il segno circle “+”?

YASHICA

circle "W"

La “W” cerchiata è dubbia. L'amico Maurizio R, che mi ha trasmesso alcune utili indicazioni, riporta di aver trovato un 60 millimetri marchiato in questo modo che monta ottiche di provenienza Kenko da cui si potrebbe dedurre che la "crcle W" sia un secondo simbolo distintivo di Kenko

Royal Astro

Altro simbolo di Royal Astro (vedi altro logo)

HINO Optical

Ritorno su questo produttore per segnalare il simbolo del sole nascente (o occhio) che ritengo bellissimo nella sua semplicità.) Nel caso della foto si tratta di un 60mm. entry level Mizar degli anni a cominciare dal '69 almeno.

 

 

GOTO KOGAKU

Si tratta della stilizzazione dei riquadri che contengono la scritta del produttore e il sottostante triangolo con angoli smussati. Inserisco due immagini (vedi a lato)

 

 

GOTO KOGAKU

Scatolina porta oculare storica (meravigliosa). Si legga a sinistra per la questione inerente il "logo"

 

 

Quello che segue è invece uno schemino (incompleto ma estremamente interessante che aiuta e al tempo stesso crea ulteriori quesiti) preparato dal bravo Galakuma (utente di Cloudynights che è contatto con il mondo giapponese delle ottiche astronomiche amatoriali) e che raccoglie alcuni simboli molti dei quali difficilmente reperibili in occidente.

Ci potete contattare a:

diglit@tiscali.it

oppure usare il modulo online.

n° di accessi al sito dal 10/4/2013