SATURNO IN AFOCALE

Anno 2013

Il metodo AFOCALE è sempre più interessante ai miei occhi e, benché imponga limiti notevoli, riesce quasi sempre a stupire per semplicità, economicità, e relativa resa finale.

Saturno è un pianeta ostico per via della bassa luminosità e operare con un singolo scatto diventa difficile e riporta indietro negli anni quando si usava la pellicola fotografica e intravedere la divisione di Cassini sulla foto finale era già un gran successo.

Per l'occasione, non potendo lavorare con un semplice 60mm per via della impossibilità di registrare segnale sufficiente, ho dovuto scegliere uno strumento più grande e ho rispolverato un maksutov-newton della Intes da 7" (180 mm. per una focale di 1440 mm.), l'MN-78.

La piccola fotocamera di ripresa è sempre la stessa: una Canon tascabile Ixus 125 SH accoppiata ad un oculare Takahashi LE da 5mm e impostata con zoom pari a 5x.

Il risultato non è malaccio, se si considera che non è elaborato in alcun modo. Ho però potuto constatare che, dividendo l'immagine nelle sue tre componenti BLU, VERDE e ROSSA, queste sono leggermente sfalsate una rispetto all'altra, causando quindi una notevole perdita di risoluzione e pulizia d'immagine. Sarebbe opportuno provare a sistemare questo problema (ammesso che si riesca) e vedere il risultato finale.

SATURNO ripreso in afocale con un mak-newton Intes MN-78 + oculare Takahashi LE 5mm. Singolo scatto su Canon digitale tascabile Ixus 125-SH

Nel corso della stessa serata osservativa ho eseguito anche un video che ritrae il pianeta inanellato. Il filmato è realizzato con le stesse specifiche che definiscono l'immagine, solamente convertendo il modo di ripresa della digitale tascabile da "foto" a "video".

http://www.youtube.com/watch?v=g55hC6hwOW8

Qui la conversione in estensione SWF (che rende purtroppo inguardabile il filmato facendo perdere dettaglio e sgranando l'immagine. Meglio la versione su Youtube di cui al link sopra indicato...

SMARTPHONE ADDENDUM

Nell’anno 2015, a cominciare dall’agosto, sono stati pubblicati su questo sito una serie di articoli sulla fotografia afocale perpetrata attraverso l’uso di SMARTPHONE. Li si possono trovare alla sezione dedicata con richiamo diretto dalla home page FOTOGRAFIA CON IL CELLULARE o al link diretto:

 

http://www.dark-star.it/fotografia-con-il-cellulare/

 

Consiglio a tutti gli interessati in materia di leggerli essendo, de facto, il primo vero esaustivo compendio alla fotografia astronomica planetari con smartphone esistente.

Ci potete contattare a:

diglit@tiscali.it

oppure usare il modulo online.

n° di accessi al sito dal 10/4/2013