+

DarkStar nasce come sito web personale per raccogliere esperienze e osservazioni in campo astronomico con la speranza che possano essere di aiuto e ispirazione ad altri. Il sito è aperto a collaborazioni (chi "vuol fare" è sempre bene accetto), si legga a questo proposito la sezione "CHI SONO".

 

Cherubino - Diglit (al secolo Paolo Casarini)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI:

VIXEN 60M e 60S guiding scopes

Due telescopi "guida" Vixen vintage da 60mm. (60/420 e 60/700) sono approdati ai miei lidi, sono stati amorevolmente ripuliti e testati brevemente. Entrambi sono stati una insperata sorpresa.

 

http://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-brevi/vixen-60-420-e-60-700-guiding-scopes/

DEEP SPACE CCD ATLAS

Un atlante fotografico CCD che è con me fin dalla prima pubblicazione. Ancora oggi utile e ben fatto. Un compagno ideale per le osservazioni deep sky.

 

http://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/libri-e-supporti/deep-space-ccd-atlas/

 

KENKO COMPACT 250

Molto raro, il Kenko 250 rappresenta la versione "corta" della serie "compact". Valigetta all in one e focheggiatore elicoidale per un cercatore di lusso ben sfruttabile.

 

http://www.dark-star.it/astronomia-articoli-e-test/test-brevi/kenko-compact-scope-250/

FC vs FS TAKAHASHI

Due capiìosaldi della produzione Takahahsi degli anni "d'oro". Gli appassionati si dividono, ma davvero perché si è passati dalla serie FC a quella FS?

 

http://www.dark-star.it/terza-pagina/takahashi-fc-vs-fs/

 

DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE:

- HD-1080p microscope camera: una camera non astronomica usata per il live view. Buone prestazioni ad un prezzo competitivo.
- MEADE 178 MAK LX200 GPS: Un ottimo Maksutov-Gregory, ben costruito e prestazionale anche grazie alla montatura LX200.
- MEADE 102 ED EMC F9: Un rifrattore a f9 con i vetri e lo schema giusti e pur senza il FPL-53 può essere un "APO" di ottimo livello.
- MEADE 2045: il telescopio nella valigia (uno dei primi quantomeno a larga diffusione): pro e contro di una idea.
- GEOPTIK HERCULES: un treppiedi fantastico: bello, robusto, molto ben costruito. E nemmeno troppo caro per quel che offre.
- KENKO 63/800: un 63 mm. f12 sconosciuto al nostro mercato e dotato di un focheggiatore elicoidale Borg. Luci ed ombre...

BOTH TOGETHER, AGAIN... Vixen 60 g-scopes

"A NEW DAY HAS COME" cantava Celine Dion qualche anno fa. In effetti il completamento perfetto (indipendentemente dalla qualità ottica) del mio VISAC 200L sono gli originali Vixen 60S e 60M guiding scopes così, dopo mesi di privazione, me li sono ricomprati. Li ho dovuti accuratamente ripulire ma al test sul cielo hanno risposto molto positivamente (quasi una sorpresa considerando la qualità altalenante dei piccoli doppietti Vixen). Verranno impiegati nella guida del Vixen VISAC 200L a focale ridotta e nativa.

NOVITA' INTERESSANTE DAL MERCATO

Una certa attenzione un rifrattore quasi classico da 10 cm. con focale da 1,1 metri e un obiettivo doppietto ED la merita. Sono sempre in attesa di un buon rifrattore apo da 5 pollici aperto a f9 o meglio ancora a f10 (che permetterebbe una certa scala di immagine e l'impiego di oculari meno "tirati") e con un prezzo "adeguato" ma sembra che il mercato non ci senta: forse sarei il solo a comprarlo, chissà. 

Fatto sta che un "nuovo" 100/1100 ED è stato proposto. Il prezzo è competitivo, meno di 600 sterline per un doppietto con un elemento a bassa dispersione "popolare", un focheggiatore da 2 pollici con demoltiplica e una intubazione che sembrerebbe ben fatta. Arriverà anche da noi? Nel caso suggerirei un cambio di nome dato, quello attuale sembra più adatto ad un aspirapolvere o un robot da cucina.

A "NEW" TOY: TECNOSKY 115/800 APO

Il Tecnosky 115/800 acquistato qualche mese fa si sta rivelando di fattura ottico-meccanica lovedole. Il suo comportamento ottico mi era stato certificato da due controlli indipendenti ma devo ammettere che le sue prestazioni appaiono, almeno in visuale, molto convncenti e comunque assolutamente in linea con quelle dei migliori 12 cm. esistenti (Takahashi TSA-120 compreso, nei confronti del quale possiede un focheggiatore anche migliore). Se però in visaule è relativamente facile per un'ottica di buona fattura non accusa il colpo nei confronti di una "top rated" dal costo triplo, le cose normalmente cambiano in fotografia. Per accertarmene ho acquistato il riduttore correttore dedicato (il più caro ed evoluto tra quelli disponibili originali). Quando i primi test saranno ultimati verrà pubblicato l'articolo generale. Abbiate pazienza...

AN OLD TOY: MEADE MAK 178-LX200 GPS

Un vecchissimo amore a cui non ho saputo resistere, il Meade Maksutov 178 che mi impressionò da giovane torna finalmente da me. Migliore di ogni “russo” antidiluviano che ho avuto modo di testare, il Meade ha anche l’enorme pregio di disporre di una montatura go-to precisa ed estremamente stabile, almeno in configurazione altazimutale. Paga a tutto questo lo scotto di un peso non indifferente e richiede un buon equilibrio termico prima di offrire il meglio di sé.

LO STRUMENTO RARO DEL MESE

Da questo mese, di tanto in tanto, posterò alcune immagini di strumenti “davvero” rari, non come i “macinini vecchi” che vengono proposti sui nostri mercatini come “vintage eccezionale” (solitamente vecchi catorci di scarso valore a cui vengono affiancati aggettivi altisonanti). Si tratta quindi, qui, di una carrellata random, assolutamente non esaustativa e solamente utile a suscitare interesse e curiosità per quanto è stato realizzato, in uno spirito di reale vintage di qualità...

Nell'immagine sopra un raro Takahashi TS-50/700 del 1971 in configurazione completa di montatura equatoriale manuale. In questi giorni mi sono aggiudicato un'asta per uno strumento uguale in configurazione SOLO OTA con necessità di restauro cosmetico. Arriverà prossimamente e ne proporrò articolo completo.

Consiglia questa pagina su: